Graus Editore su Facebook Graus Edito re su Twitter Graus Editore su Tumblr Graus Editore su Pinterest Graus Editore su Linkedin Graus Editore su Google+ Graus Editore su YouTube
 
Nessun evento disponibile
grauseditore grausproduction grauseventi

titolo Flusso
autore Alessandro Antonaia
collana Tracce
formato 15x21
pagine 200
prezzo 15,00
ISBN 9788883466229
   
 
VIDEO AUDIO WEB CARRELLO CHIUDI
il libro

Nella successione dei racconti, si affollano le vicende di individui diversissimi tra loro e che a un primo sguardo sembrerebbero non avere nulla in comune: Luigi, che non ha mai finito il liceo e vive travolto da una perenne condizione umana di sconfitta e d’impotenza; Adriana, che si sente sull’orlo di un baratro che nemmeno riesce a descrivere e che cerca di destreggiarsi tra una situazione famigliare complicata e i mille dubbi sulla sua storia d’amore con un ragazzo più giovane di lei; Gianni che, rimasto su una sedia a rotelle dopo un brutto incidente, deve combattere ogni giorno per non lasciarsi andare; e ancora, Valerio, che combatte da anni con la depressione a seguito della morte della moglie, e Padre Corrado, che ormai ha perso perfino la fede, oltre che la speranza. Storie tanto diverse si intrecciano tra loro, legate indissolubilmente da una sensazione di inadeguatezza, che porta a interrogarsi sul senso profondo della vita, sul suo significato più intimo e sul desiderio costante di conoscere e conoscersi di più. Alcuni racconti hanno protagonisti comuni e, quindi, il raccordo è alquanto immediato. Tuttavia, il filo che lega tutto è sempre ben visibile perché tutti i racconti si muovono sempre intorno ad individui
posizionati, momentaneamente o definitivamente, sul limite di una sofferenza psichica, sociale, affettiva o altra. Sono storie di perdenti, perdenti in differenti ambiti ed in vario modo, ma pur sempre unici portatori del senso profondo della vita.
Alessandro Antonaia affronta un viaggio nell’io di ogni suo personaggio, penetrando nella sua psicologia ed esprimendo in maniera chiara, ma mai scontata, il profondo malessere che ognuno di essi vive nella sua quotidianità.

l'autore

Alessandro Antonaia è nato a Napoli sessantacinque anni fa. È laureato in Ingegneria Chimica. Fin da ragazzo, è stato soggiogato dal vizio di frequentare quotidianamente uno spazio parallelo denso delle visioni e dei suoni della scrittura in versi. Nel 1982 risultò tra i vincitori del Premio Aspera di poesia con pubblicazione della silloge Le parole assassine. Vive a Portici (NA) dove lavora presso il centro ricerche dell’ENEA nel campo delle energie da fonte solare. È autore di brevetti tecnologici fortemente innovativi che hanno contribuito alla nascita di un’importante azienda nel settore delle energie rinnovabili.



rassegna stampa
Nessun articolo presente